Notizie 1, 2, 3..

Cinema, storia e slot machine: quando la contaminazione è un successo

 

meditazioneIndividuare gli elementi basilari per il successo di un prodotto, da un videogioco ad uno slogan per un auto, passando per la tua piccola azienda, è spesso un’impresa da titani. Creativi di agenzie pubblicitarie, sviluppatori di applicazioni e ‘smanettoni’ della Rete, sono sempre in modalità on per trovare la chiave di volta per il loro progetto. Quando l’ispirazione viene a mancare si sfruttano canali che in altri settori hanno dato risultati e riscontri positivi.

Il settore dei giochi online è senza dubbio quello più eclettico e deve buona parte della sua crescita alle contaminazione dal cinema e dal mondo dei videogiochi in senso stretto. Partiamo dalle origini in cui le slot machine erano solo degli ammassi di latta piazzati nel casinò del Nevada come dame da compagnie per le amanti e le moglie annoiate dei giocatori di poker. Nel tempo hanno subito un’evoluzione incredibile, trasformandosi in impeccabili elaboratori elettronici, ovvero dei computer in cui la ‘Dea Bendata’ si è messa nelle mani di un cervello denominato Random Generator Number. Ma questo non è stato sufficiente per rendere il prodotto accessibile alle masse, pertanto operatori nazionali e internazionali coadiuvati dagli sviluppatori e ingegneri delle principali case di produzione di slot machine, hanno lavorato per traslare le classiche macchinette da bar in attrazioni per casinò reali e room di giochi online.

Il primo effetto positivo si è avuto grazie all’introduzione di modalità di gioco arcade, per intenderci quelle caratteristiche delle prime consolle evolute messe in vendita negli anni 90’, ad una modalità di gioco statica basata sulla rotazione di rulli alla ricerca della combinazione di simboli vincenti. In questo modo le slot machine si sono trasformate in videogiochi con missioni da compiere e obiettivi da raggiungere per ottenere il tanto desiderato jackpot. Alla modalità di gioco sono state associate anche effetti sonori e ambientazioni legate in maniera indissolubile al mondo del cinema. Tra le atmosfera che hanno premiato maggiormente in termini di numeri, come riportano gli specialisti nel settore di questo sito, spiccano soprattutto quelle dell’Antico Egitto. La revisitazione di una delle civiltà più interessanti del passato, da sempre insieme all’Antica Roma utilizzata nell’implementazione grafica di games, fornisce quegli elementi per rendere il gioco attraente e affascinante, una sorta di effetto psicologico positivo che si riflette nelle preferenze dei players.

Cinema e storia che si intrecciano con il mondo dei games, come già in passato per l’indimenticabile Tomb Rider, che da must delle consolle è passato sul grande schermo per raccontare anche su una pellicola la saga della sexy archeologa Lara Croft. La contaminazione è divenuto l’X-Factor per rendere tutto più gradevole, che sia un cd musicale dedicato ad una jam session o una video slot presente nella ricevitoria del vostro quartiere. Sperimentare non costa nulla.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *