Notizie 1, 2, 3..

E-commerce: sistemi di pagamento online

carte di creditoOggi acquistare attraverso siti e-commerce, sia beni che servizi, è sempre più diffuso. Sono infatti in costante aumento i soggetti che hanno sempre più una maggiore confidenza con i sistemi di pagamento online.

Tutti gli store su Internet infatti accettano pagamenti tramite differenti strumenti, come ad esempio  carte di credito, carte prepagate, paypal, bonifici bancari o ricorrendo a sistemi di pagamento a scalare che consentono di addebitare i costi direttamente sulla bolletta telefonica.

Tra i più adoperati dagli utenti, in primo luogo, le carte di credito. Si tratta di una card che viene rilasciata da una banca o da un istituto finanziario. L’uso sul web è molto semplice, in quanto il cliente trasmette tutti gli estremi della stessa in un’apposita pagina internet, digitando il numero della carta, la data di scadenza e il codice di sicurezza, ed in pochi istanti, se tutto è stato eseguito in modo corretto, la transazione si conclude con un pagamento immediato.

Esempi di carte di credito sono la American Express, la Visa, la MasterCard, la Diners e molte altre.

Molto utilizzate sono anche le carte prepagate, ovvero quelle dove è necessario “caricare” prima una somma di denaro per acquistare su Internet o nei comuni esercizi commerciali, proprio come una tradizionale carta di credito ma senza alcun costo di gestione. La più diffusa oggi in Italia indubbiamente la Postepay, emessa da Poste Italiane ed aderente al circuito Visa Electron.

Infine concludiamo con paypal, celebre e-wallet che permette a chiunque possieda un indirizzo email di poter inviare comodamente denaro online. Una volta aperto il conto su internet, e dopo aver effettuato tutte le opportune verifiche, sarà immediatamente utilizzabile per compiere i propri acquisti sul web.  È possibile prelevare associando una carta di credito prepagata o direttamente sul proprio conto corrente bancario.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *