Notizie 1, 2, 3..

Gli insetti insoliti presenti in casa: quali sono e cosa fanno

É capitato a tutti di vedere una formica in casa, o una blatta dietro il mobile della cucina; ci sono invece insetti molto particolari, che possono presentarsi all’interno delle abitazioni provocando danni anche gravi. La loro esistenza è sconosciuta a i più, o almeno molti ignorano che questi insetti possano attaccare anche l’uomo.

Le cimici dei letti

insetti presenti in casaQuesti piccoli animaletti entomofagi sembravano debellati mentre la loro diffusione è ancora presente. Si tratta di minuscoli acari che si cibano di sangue umano; vivono praticamente in simbiosi con l’uomo, prediligendo i luoghi caldi e bui. Tipicamente, come suggerisce anche il nome, si annidano nei materassi, ma anche nelle imbottiture di divani e poltrone, o anche nella tappezzeria.

Durante la notte mordono i loro ospiti per cibarsi del loro sangue. Il morso di una cimice dei letti causa prurito, ma si può rapidamente sviluppare anche una dermatite, ampiamente estesa in varie zone del corpo.

Le pulci

Anche le pulci possono attaccare l’uomo. Nonostante si tratti di insetti che preferiscono succhiare il sangue di gatti, cani e di altri animali domestici, le pulci speso proliferano in casa, mordendo qualsiasi essere a sangue caldo si trovino vicino. Anche in questo caso i nidi sono prodotti nei rivestimenti in tessuto di letti, cuscini, divani; le pulci possono essere presenti anche nei tappeti a pelo lungo, e tra i vestiti di chi ne viene colpito.

Quando trovano un ospite loro gradito si annidano tra i suoi peli, soprattutto attorno al pube. Oltre a farle staccare dal corpo, utilizzando appositi detergenti, è importante debellare le pulci all’interno della casa, nelle zone che preferiscono per deporre le loro uova.

Le zecche

Le zecche sono insetti entomofagi, che amano vivere all’aperto, dove si lasciano cadere sugli animali di passaggio. Vivono soprattutto sulle pecore e sulle capre, ma non è infrequente trovarle nei pressi di boschi e di sentieri trafficati dall’uomo e dagli animali domestici.

Un esemplare femmina può produrre diverse uova, che lascia cadere sul terreno. I nuovi esemplari si prepareranno rapidamente a cercare un nuovo ospite,  che può trasportarle ovunque, anche all’interno di una casa. Il metodo più classico per trasportare delle zecche in casa consiste nello stendere una coperta su un prato al sole, per un pisolino o una merenda nel verde.

Le giovani zecche si attaccano alla coperta e vengono così trasportate in casa. Anche le zecche, oltre a pungere in modo doloroso o fastidioso, possono portare alcune malattie anche gravi.

Fonte: disinfestazione.roma.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code