Notizie 1, 2, 3..

Perdere peso: gli errori da evitare

Quali sono gli errori da evitare se si vuole perdere del peso in eccesso?

Vi sono tanti motivi che spingono una persona a decidere di intraprendere una dieta. La perdita di peso in eccesso è spesso uno dei più importanti. Si perde il conto dei kg in eccesso sempre a ridosso di qualche festività, solitamente, oppure perché il proprio stile di vita non è così corretto e la prima conseguenza è proprio l’accumulo di peso in eccesso.

Non ci si accorge durante l’anno che si sta eccedendo con un’alimentazione scorretta, mangiando cibi che appaiono innocui, ma che in realtà sono calorici e a lungo andare creano scompensi. Solitamente, a ridosso dell’inizio di un’attività fisica oppure dell’estate si scopre il limite superato e la necessità di recuperare un peso forma ideale.

La sola attività fisica non è sufficiente a perdere peso in eccesso. È fondamentale anche adottare un regime alimentare adeguato alle nostre caratteristiche. Decidere di eliminare drasticamente alcuni cibi può non essere la giusta strada, anzi in questo modo, in realtà, si rischia di compromettere la salute del nostro organismo.

Se si vuole seguire una dieta e recuperare, così, un peso forma, si deve prestare attenzione ad alcuni errori che spesso si commettono per ignoranza, ma che sono fatali perché rischiano di vanificare i nostri sacrifici.

La bilancia non demorde? Mi sa che allora dobbiamo rivedere le nostre scelte alimentari oppure stiamo facendo degli errori che invalidano i nostri sforzi. Ecco cosa non devi fare se vuoi perdere peso.

Evita le diete drastiche

Consigli perdere pesoMolto spesso le persone decidono di fare diete per perdere dai 3 ai 5 chili rapidamente, in vista di una cerimonia o perché si avvicina l’estate e occorre prepararsi per andare al mare.

Queste stesse persone decidono di adottare una dieta drastica che le faccia raggiungere il loro obiettivo il prima possibile. Cosa succede alla propria alimentazione? Tristezza infinita! Inizia la sagra della frutta meno zuccherina a colazione, pranzo e cena, intervallata da litri di zuppe a settimana.

Il mezzo contempla una riduzione di calorie quotidiane, che devono scendere al di sotto delle 1.000, e in questo modo la perdita di peso è assicurata. Il peso in eccesso viene smaltito non c’è dubbio, ma al prezzo di cosa? Un apporto calorico insufficiente causa inevitabilmente un rallentamento del metabolismo, al punto che quando la dieta sarà finita, l’organismo brucerà le calorie più lentamente ed il rischio è quello di prendere peso ancora più rapidamente di prima.

Non saltare il primo pasto del mattino, la colazione

Molte persone, erroneamente, pensano che saltare la colazione sia un modo per tagliare le calorie, ma qual è il risultato finale? Per tutto il resto della giornata la fame insaziabile, da lupi, dovrà essere domata mangiando continuamente in ufficio o in casa, esagerando con le porzioni del pranzo e incrementando il numero di calorie introdotte. È preferibile, Invece, fare una buona colazione che sia ricca di proteine e di fibre così da ridurre il senso di fame che coglie nel corso della giornata. Molti studi dimostrano che le persone che fanno una regolare colazione ogni mattina riescono a conservare più facilmente il loro peso forma.

Attenta agli spuntini e agli snack spezza-fame!

Seppure ci si impegni a contare al dettaglio ogni caloria introdotta ad ogni pasto, restano quelle apportate dagli spuntini fra un pasto e l’altro. Spesso capita, infatti, che in ufficio o a casa, mentre si lavora o si studia, si mangi continuamente tutto ciò che capita per le mani. Avete presente quei biscottini che tenete sulla scrivania, il gelato che il bambino si stanca di mangiare e passa a voi? E sono solo degli esempio, perché in realtà sappiamo bene che sono tante le occasioni per distrarsi e fare danni con gli spuntini pomeridiani. In realtà questi “strappi” fuori pasto sono all’origine dell’accumulo di peso e di grasso in eccesso.

È bene poter fare delle merende, ma è bene che esse siano salutari e che non compromettano la nostra linea. È sufficiente distribuire gli spuntini che ci si concede in modo corretto all’interno del piano alimentare che si è deciso di seguire, facendo molta attenzione a ciò che si mangia. Non è un mistero che chi distribuisce i pasti lungo l’arco della giornata, sia in grado di controllare meglio il senso di fame. Queste persone sono anche quelle che perdono peso più rapidamente.

Se si programmano bene spuntini e merende, in particolare quelli ricchi di proteine, ne trae beneficio il funzionamento del metabolismo. Ad esempio, come abbiamo già accennato, la frutta secca è un’ottima scelta per i propri spuntini, perché contiene proteine. E dagli stessi risultati delle ricerche emerge che le persone che consumano regolarmente frutta secca come spuntino sono più magre rispetto a quelle che non hanno questa abitudine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code