Notizie 1, 2, 3..

Rc auto mensile: conviene?

assicurazione in ingleseSono molti gli automobilisti che si pongono la seguente domanda: le polizze auto mensili convengono?

Oggi sono diverse le compagnia di assicurazione che consentono di pagare a rate l’Rc Auto. Prima di scegliere tale tipologia di pagamento, è necessario prestare attenzione ad una serie di elementi.

Pagare a rate l’assicurazione Rc Auto può essere una scelta conveniente, in quanto consente di dilazionare il peso del premio in più mesi.

Si tratta di una soluzione che a prima vista può risultare appropriata, ma è necessario esaminare tutte le condizioni inserite nel contratto.

La prima assicurazione auto che ha concesso tale opportunità alla propria clientela è stata Unipol, gruppo assicurativo di cui oggi fanno parte Fondiaria-Sai e Milano Assicurazioni. Oggi anche anche altre compagnie hanno adottato questa modalità di pagamento, come ad esempio Genialloyd.

Qualunque sia la compagnia scelta, risulta basilare verificare le condizioni contrattuali, in modo tale da essere sicuri che non prevedano dei costi di interesse oppure che consentano la rateizzazione al soddisfacimento di un dato vincolo, come ad esempio, a seguito dell’accettazione di una carta di credito.

Per tale motivo prima di accettare una qualsiasi proposta, è necessario comprendere bene tutte le clausole, prestando attenzione soprattutto ad alcune voci, come ad esempio TAN e TAEG.

Le assicurazioni auto a rate possono quindi risultare convenienti in caso di effettiva rateizzazione a tasso zero dell’importo da pagare, oppure nell’ipotesi di aumento minimo del premio che giustifichi la distribuzione dello stesso su un periodo più lungo. In ogni caso è opportuno esaminare con attenzione la proposta della compagnia ed eventualmente farsi fare più preventivi, valutando così quale risulta la più conveniente in base al proprio profilo di automobilista.

Segnaliamo, al momento attuale, quali sono le compagnie di assicurazione che offrono tale modalità di rateizzazione mensile: Unipol, Genertel, Genialloyd, Cattolica Assicurazioni, Direct Line e Allianz Ras.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *