Notizie 1, 2, 3..

Un app per imparare l’ecologia: arriva MeteoHeroes

MeteoHeroes: è questo il nome del progetto cossmediale sviluppato dal Centro Epson Meteo e destinato ai giovanissimi con l’unico scopo di sensibilizzarli, facendoli divertire, sui temi della sostenibilità, dell’ecologia e dell’ambiente partendo dalla meteorologia.

imparare l'ecologiaIl progetto partirà domani, 29 agosto, con la pubblicazione su Google Play e App Store dell’app gratuita “MeteoHeroes – Inizia l’avventura”, rivolta ai bambini tra i 4 e i 10 anni, e prevede nei prossimi mesi attività con le scuole, prodotti editoriali e un sito internet periodicamente aggiornato con contenuti educativi dedicati alle tematiche meteorologiche e ambientali.

Sono sei i giovani protagonisti di MeteoHeroes: Pluvia, Nix, Thermo, Ventum, Fulmen e Nubes, piccoli alter-ego dei giocatori che nel giorno del loro decimo compleanno scoprono di avere dei poteri speciali.

Ciascuno di loro può scatenare un agente atmosferico: far cadere pioggia e neve, scagliare fulmini e far risuonare tuoni, alzare il vento, scaldare la terra e sciogliere i ghiacci. I sei si ritrovano presto radunati in un’avveniristica Centrale dove l’intelligenza artificiale Tempus, guidata dagli scienziati e dai meteorologi del Cem (Centro Esperti Meteo), li addestrerà a controllare i loro incredibili poteri, trasformandoli, nei MeteoHeroes, piccoli supereroi capaci di agire, appunto, sui fenomeni atmosferici.

Sotto la direzione della scienziata Margherita Rita (chiaro omaggio a Rita Levi Montalcini e a Margherita Hack), Pluvia, Nix, Thermo, Ventum, Fulmen e Nubes si allenano per imparare a esercitare i propri poteri in sei scenari differenti, dai ghiacci polari al deserto, e dovranno affrontare una serie di prove e rimuovere gli ostacoli che trovano lungo il loro cammino, scoprendo così come la natura risponde agli eventi atmosferici.

I giocatori-bambini devono aiutarli, scegliendo di volta in volta il personaggio giusto, ad affrontare le prove e a prendersi cura della Terra. Per ogni ostacolo superato e per ogni fenomeno meteo rivelato conquistano una delle 12 MeteoCards disseminate nel gioco, card educative per approfondire nozioni di base di meteorologia, spunti curiosi e utili per affrontare fenomeni legati all’ambiente e alla natura che i bambini sperimentano nella propria quotidianità.

Finita la fase di allenamento, sulla Terra i piccoli supereroi dovranno confrontarsi con problemi veri da risolvere, come l’inquinamento, il riscaldamento globale, o l’uso dissennato delle risorse naturali da parte dell’uomo. Una storia nel segno dell’amicizia, dell’impegno, oltre che della sostenibilità e della solidarietà. Il team, formato da personaggi provenienti da ogni parte del Globo, è inoltre l’espressione diretta di un contesto multietnico, in grado di trasmettere il valore che risiede nella diversità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *